Come Tracciare il vostro Blog WordPress

link-shortner-wordpress.pngQui a ClickMeter abbiamo notato come la maggior parte dei nostri blog post siano apprezzati dai nostri clienti attuali o potenziali.
Condividiamo la nostra conoscenza circa il tracciamento dei link, delle conversioni, dei contenuti WordPress e altri rilevanti temi di web marketing.

Per quanto riguarda la nostra strategia di contenuti di marketing sapevamo che stavamo facendo un buon lavoro, ma volevamo capire meglio quali articoli generavano più sottoscrizioni e perché.

 

Come abbiamo incrementato le vendite mensili con la nostra Strategia di Content Marketing  

Il nostro blog è su WordPress, così come la maggior parte dei nostri contenuti: blog.clickmeter.com. Così abbiamo creato un bel plugin per WordPress ora disponibile per tutti gratuitamente (ClickMeter link Shortener e Analytics: https://wordpress.org/plugins/clickmeter-link-shortener-and-analytics/). Poi abbiamo iniziato a creare e misurare 50 nuovi articoli rilevanti. 

 

Processo dell’esperimento

Abbiamo deciso di creare 50 articoli rilevenati a proposito dell’ottimizzazione del web marketing e dei relativi strumenti. Per creare questi contenuti abbiamo utilizzato alcune risorse interne e un amico che lavora come scrittore freelance.  E 'stato un mese intenso, ma il risultato finale ci ha ripagato del duro lavoro. Abbiamo creato articoli in forme diverse, abbiamo inserito differenti inviti all’azione (call to action) e diverse tecniche di ottimizzazione SEO.

Abbiamo poi pubblicato gli articoli con cadenza giornaliera e li abbiamo promossi attraverso la nostra community sui social media. Alcuni articoli sono stati molte volte oggetto di re-tweet e like, senza che spendessimo nulla in promozione. Dopo che tutti i 50 articoli furono pubblicati abbiamo aspettato una settimana e poi abbiamo cominciato a guardare le statistiche. Ovviamente abbiamo usato il nostro plugin WordPress per tracciare gli articoli: https://wordpress.org/plugins/clickmeter-link-shortener-and-analytics/

 

A) Per usare il nostro plugin avete bisogno di un abbonamento ClickMeter.
Un abbonamento FREE va bene se non avete bisogno di tracciare più di 100 post, più di 1000 visite/mese e se non dovete tracciare le conversioni.
In alternativa abbiamo una vasta gamma di abbonamenti tra cui scegliere, incluso il nostro abbonamento più economico da 19$/mese, che include: fino a 500 articoli da tracciare, il tracciamento delle conversioni e fino a 5000 eventi/mese. Vuoi saperne di più? Puoi vedere i nostri piani di sottoscrizione qui: http://www.clickmeter.com/pricing-signup

B) Il plugin è molto facile da scaricare, installare e configurare: http://support.clickmeter.com/entries/50700135-Getting-started-Download-and-Activation

 C) Se volete tracciare le conversioni (hai bisogno di un abbonamento premium), assicuratevi di configurarle a dovere. Richiede un pò più di tempo, ma è davvero facile: http://support.clickmeter.com/entries/51729995-How-to-track-conversions-from-my-WordPress

 

Come si è svolto l’esperimento

Alla fine del processo avevamo un campione di 1 settimana di dati, ecco i risultati (nell’esempio seguente i tre articoli più rappresentativi):

WP-Content-Marketing.png

 

Come per ogni business con modello freemium, il nostro funnel principale è il seguente:
ARTICOLI LETTI > VALUTAZIONE DEL PRODOTTO> ABBONAMENTO GRATUITO> ABBONAMENTO A PAGAMENTO
Questa è la ragione per cui abbiamo deciso di tracciare quali articoli letti producevano più clienti gratuiti e quali ne producevano più a pagamento.

 

Abbiamo scoperto che la maggioranza degli articoli visualizzati non convertivano agli stessi tassi (% CR) di articoli con molte meno visualizzazioni. 

Così abbiamo analizzato più in profondità il contenuto degli articoli e siamo stati in grado di classificare ciascuno di loro in base a tre parametri:

1) POPOLARI
L'argomento è interessante, le persone ne parlano sul Web, ci sono molte ricerche con parole chiave correlate. Questi articoli trattano per lo più di consigli generali di marketing, di recensioni e consigli su strumenti popolari o canali di marketing. Oppure sono articoli che hanno per oggetto qualche storia di tendenza.

2) RILEVANTI
Quando si parla di un bisogno o di un problema specifico, si parla anche di come ClickMeter possa risolverlo o aiutare a risolverlo. Nel nostro caso specifico sono articoli su alcune delle caratteristiche del nostro servizio applicato a casi d'uso reali.

3) MIRATI
L'articolo affronta le esigenze legate al nostro target premium. A ClickMeter abbiamo diversi segmenti di clientela e non tutti sono disposti a pagare per i nostri servizi, o meglio, c'è una differente propensione all'acquisto dei diversi piani di abbonamento. Non possiamo fare tutti contenti (purtroppo) e quindi abbiamo bisogno di decidere quali sono i target migliori per i nostri articoli.

 

Come si può vedere dai risultati, il mix di caratteristiche degli articoli più decisivo per la sottoscrizione a pagamento è la rilevanza ed il fatto che siano mirati. 
Stiamo imparando ogni giorno come migliorare il Tasso di Conversione (Conversion Rate: http://support.clickmeter.com/entries/22576363-What-is-Conversion-rate-CR-) e sembra che i risultati ci stiano dando ragione.

 

La foto seguente è uno screenshot del nostro plugin di tracciamento degli articoli WordPress: https://wordpress.org/plugins/clickmeter-link-shortener-and-analytics/

Wordpress_article_content_marketing_trackingtracking_.png

Articoli collegati:

Have more questions? Submit a request

0 Comments

Article is closed for comments.